Zingaretti ha presentato il portale Open Data Lazio


zingaretti e loriga

02/04/2015 - Dal 1° Aprile il portale è on line con la pubblicazione di oltre 150 dataset e della sezione OpenSpesa. L’intero progetto sarà realizzato entro il 30 maggio 2015 per un costo complessivo di 1.161.158 €, finanziato con risorse FESR, fondi nazionali e fondi della Regione Lazio.  


Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha presentato oggi il nuovo Portale Open Data (dati.lazio.it). Uno strumento utile di trasparenza per aprire tutto il patrimonio informativo pubblico della Regione Lazio, renderlo fruibile e costruire un patrimonio informativo regionale insieme alle amministrazioni e agli attori del territorio.

Il Progetto Open Data Lazio fa parte della strategia dell'Agenda Digitale della Regione Lazio ed e realizzato da LAit S.p.A, in collaborazione con Sinergis, FORUM PA e Depp. Il progetto Open Data Lazio si pone i seguenti obiettivi:

  • dare piena attuazione ai diritti dei cittadini, mettendo in atto le strategie di Open Government (trasparenza, collaborazione e partecipazione), che sono parte integrante delle politiche regionali;
  • rendere i cittadini parte attiva nel processo di apertura dei dati, del loro riuso e della valorizzazione delle informazioni pubbliche e, attraverso queste, nella definizione e monitoraggio delle politiche pubbliche territoriali;
  • innescare un cambiamento sostanziale nell'organizzazione dell'Amministrazione Regionale, anche mediante un più efficace utilizzo dei dati come criterio oggettivo per le attività di programmazione e valutazione;
  • promuovere la trasparenza, come presupposto irrinunciabile per la costruzione di un nuovo rapporto di fiducia da instaurare tra cittadini e amministrazione.
Gli Open Data da questo punto di vista sono un formidabile strumento per stimolare la partecipazione civica nel creare valore pubblico; promuovere le iniziative imprenditoriali basate sull'uso degli Open Data.

Per raggiungere tali obiettivi occorre un cambiamento culturale, che da un lato investa le organizzazioni e le strutture regionali depositarie dei dati pubblici ed il loro modo di relazionarsi con i destinatari delle informazioni e dall’altro guardi ai cittadini come soggetti attivi nell’abilitazione e nel rafforzamento di processi di trasparenza e partecipazione civica. Per questa ragione, oltra alla realizzazione del portale Open Data dati.lazio.it, il progetto prevede la messa in atto dell’“Accademia Open Data Lazio”, un piano di formazione e di engagement degli attori del territorio e delle PA locali e di empowerment dei soggetti convolti, a partire dalle strutture regionali.  

Il portale Open Data della Regione Lazio è l'ambiente unico per la pubblicazione in formato aperto dei dati relativi a tutti i settori di attività regionali (sanità, bilancio, ambiente, ecc.) e si propone anche come luogo di raccolta per i dati delle altre amministrazioni territoriali, delle imprese e di altri soggetti pubblici e privati.  

Dalla home page del portale è possibile accedere alle divere sezioni:
  • il catalogo dei dataset, accessibile sia attraverso le categorie di sintesi prospettate nella pagina iniziale, sia tramite la specifica voce del menu;
  • tre applicazioni specifiche definite per alcuni ambiti particolarmente rilevanti:
    - OpenSpesa già disponibile dall’avvio, che espone trasparentemente le informazioni relative alle risorse economiche stanziate, impegnate e spese;
    - OpenProgetti dedicate alle iniziative progettuali della Regione Lazio finanziate con Fondi Europei;
    - OpenSanità che offrirà una navigazione guidata attraverso gli elementi caratterizzanti il dominio Sanitario Regionale.  
Il sistema prevede la possibilità di geo-localizzare le informazioni che presentano una rilevanza informativa geografica, pubblicando oltre ai consueti formati di dati tabellari anche alcune informazioni di tipo cartografico specifiche ed utili agli addetti del settore. “Accademia Open Data Lazio” rappresenta un articolato impianto formativo rivolto sia alle strutture interne della Regione, sia alle amministrazioni e agli enti del territorio laziale, che prevede:
  • Formazione interna - interventi di formazione e supporto finalizzati alla realizzazione di una Comunità di pratica interna all’Amministrazione regionale, trasversale e tutte le Direzioni, alle Agenzie e strutture regionali;
  • Formazione esterna - interventi di formazione e supporto tecnico per le amministrazioni ed enti del territorio laziale, sulle tematiche degli Open Data e sui processi e sulle pratiche di liberazione del patrimonio informativo pubblico.  
L’Accademia Open Data Lazio fornirà formazione a distanza su piattaforma on line (20h per ciascun percorso), 50 incontri di affiancamento in presenza, attività di lavoro collaborativo e di community building e spazi di interazione (forum e chat).