Sanità


Anagrafe Canina e Passaporto

Anagrafe informatizzata che consente la registrazione dei cani, gatti e furetti e la produzione del passaporto per gli animali da compagnia e delle tessere di iscrizione obbligatoria.

Anagrafe Sanitaria Unica Regionale

Il progetto ASUR è la costituzione di una Anagrafe Sanitaria Unica Regionale o meglio di un Sistema di Anagrafi Centrali (assistiti, operatori, strutture e prodotti) i cui dati sono costantemente aggiornati con dati certificati dagli Organi di competenza (Comuni, Ministero dell’Interno, Ministero dell’Economia e delle Finanze). I dati dell’anagrafe ASUR costituiscono a loro volta una fonte di allineamento continuo delle anagrafiche utilizzate dai sistemi informativi regionali e aziendali.
L’esistenza di un’anagrafe sanitaria unica regionale degli assistiti garantisce la possibilità di un controllo capillare e l’eliminazione di compensi non dovuti (decessi, trasferimenti degli assistiti) con conseguente riduzione della spesa da parte della Regione Lazio. L’anagrafe rappresenta altresì una risorsa preziosa per le Aziende Sanitarie Locali Regionali in termini di riduzione dei tempi di compilazione della scheda anagrafica dell’assistito, in fase di accettazione, e di riduzione del numero di errori nella registrazione, grazie al recupero automatico dei dati dell’assistito già presenti nel sistema ASUR.

Cruscotto per il Controllo della Spesa Sanitaria

Attraverso tale sistema l’Amministrazione effettua riscontri e rilevazioni sulla spesa sanitaria e adempie ai debiti informativi verso il Ministero della Salute.
Lo scenario futuro prevede che il sistema consenta una vista centralizzata sulle informazioni utili al controllo della spesa sanitaria, superando il frazionamento e la non omogeneità dei dati presenti nei diversi sistemi informativi.

Digitalizzazione dei Referti

Il progetto prevede la dematerializzazione dell'intero flusso documentale dei referti di laboratorio d’analisi prodotti dalle 12 Aziende Sanitarie Locali e dalle Aziende Ospedaliere del Lazio.
Firma digitale, distribuzione, archiviazione e conservazione a norma garantiscono la validità legale (ai sensi della normativa vigente) dei referti e rispondono anche al requisito di fornire maggiore sicurezza e garantire la tutela della privacy all'utente. All’utente che si reca presso i punti prelievo delle ASL vengono fornite, in fase di accezione al ReCUP, delle credenziali che gli consentiranno di scaricare il referto firmato digitalmente dal portale regionale (https://iltuoreferto.regione.lazio.it) nei 45 giorni successivi alla sua produzione da parte del laboratorio d’analisi. Laddove necessario, il progetto prevede anche la digitalizzazione dei referti interni, richiesti da un reparto per i propri assistiti, che vengono firmati digitalmente e distribuiti agli operatori sanitari mediante i software LIS (Laboratory Information System) delle strutture, senza bisogno di essere stampati. Tutti referti firmati digitalmente, interni ed esterni, sono conservati a norma per mantenere nel tempo la loro validità legale, ai sensi della normativa vigente.

Fascicolo Sanitario Elettronico

Il Fascicolo Sanitario Elettronico ha lo scopo di mantenere i dati e documenti digitali di tipo sanitario e socio sanitario, generati da eventi clinici presenti e trascorsi, riguardanti l’assistito. Il Sistema FSE della Regione Lazio, è un sistema elettronico atto a condividere e trovare informazioni sanitarie-cliniche generate durante i processi di prevenzione, diagnosi e cura delle persone.
il FSE Lazio può essere visto come il punto di raccolta di tutte le informazioni sanitarie e cliniche di una persona e consente di visualizzare: dati identificativi e amministrativi dell’assistito; referti di laboratorio analisi; verbali di pronto soccorso; lettere di dimissione ospedaliera; profilo sanitario sintetico (patient summary) compilato e ed aggiornato dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera scelta; dossier farmaceutico; consenso o diniego alla donazione degli organi e tessuti e così via.
ll Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) rappresenta una delle sfide più rilevanti e complesse della transizione al digitale del Paese e può essere considerato uno degli indicatori principali del livello di digitalizzazione, sia in termini di sviluppo tecnologico che di ricadute sullo sviluppo economico.

Piattaforma Regionale dei Pagamenti Elettronici

Il progetto intende realizzare un servizio rivolto ai cittadini della Regione Lazio per il pagamento delle prestazioni sanitarie in modalità elettroniche.
Il servizio prevede che il cittadino, una volta in possesso degli estremi della propria prenotazione sanitaria, possa scegliere una modalità di pagamento alternativa al contante - carte di credito, di debito, prepagate, ecc. – e i prestatori di servizi di pagamento ai quali rivolgersi (banche, uffici postali, ricevitorie Sisal e Lottomatica, portale regionale).
La piattaforma costituirà la base per l’implementazione del Sistema dei Pagamenti Elettronici Regionali, estendendo così l’ambito di riferimento agli ulteriori pagamenti di competenza regionale.

Portale dei Servizi Sanitari

Il Portale della Sanità della Regione Lazio (POS) fornisce informazioni utili per i cittadini e servizi specifici per coloro che sono registrati al sistema, per i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e gli specialisti che operano nella regione. Il portale costituisce una rete sanitaria in grado di interfacciare il cittadino e gli erogatori del servizio. Tale rete supporta i professionisti nel rendere più stabile la relazione medico - paziente, consentendo al medico di famiglia di essere il punto di riferimento per i problemi di salute del cittadino e di attivare diversi percorsi assistenziali. Tra i servizi dedicati al cittadino che sono o saranno resi disponibili tramite il portale rientrano: “Ricerca Medico e Pediatra”, “Scelta/revoca Medico e Pediatra”, Fascicolo Sanitario Elettronico, “Prenotazioni Prestazioni”, “Scarico dei moduli di autocertificazione”, “Annotazioni informali (cassaforte pediatrica e gestione agenda)”, “Pagamento delle prestazioni sanitarie”. Tra i servizi più importanti dedicati al Medico di Base: “Stipendi”, “Lista assistiti”, “Esenti reddito”, “Controllo esenzione per codice fiscale”, “Gestione delle ondate di calore”.

RECUP - Call Center, Infrastruttura e Servizi a valore aggiunto

Il sistema gestisce le prenotazioni di visite, esami diagnostici e specialistici erogati dalle strutture sanitarie pubbliche della Regione Lazio. Nell’ambito di tale contesto, LAit si occupa della gestione del servizio di call center e segreteria regionale, della gestione della parte infrastrutturale del sistema ReCUP - con particolare attenzione alla manutenzione correttiva ed evolutiva degli applicativi di prenotazione e di segreteria aziendale, nonché delle applicazioni a corredo – e dell’individuazione e realizzazione di servizi e soluzioni tecnologiche in grado di facilitare l’interazione del cittadino con il Servizio Sanitario Regionale.

Ricetta Digitale e Cartella Clinica Ambulatoriale della Regione Lazio

Sistema integrato di funzioni volte ad alimentare e condividere banche dati contenenti informazioni sugli assistiti del Servizio Sanitario Regionale.
Attraverso l’integrazione con altri sistemi regionali (tra cui l’Anagrafe Sanitaria Unica Regionale – ASUR, la Cartella clinica ambulatoriale e di studio medico, il Portale di prescrizione elettronica; il Fascicolo Sanitario Elettronico, il ReCUP, il sistema di controllo e monitoraggio della spesa farmaceutica, il sistema di fatturazione elettronica), consente la gestione dell’intero flusso della dematerializzazione prescrittiva - erogativa. Al fine di ottemperare a quanto previsto in tema di prescrizione elettronica, la Regione Lazio ha messo ad oggi a disposizione dei medici prescrittori un portale di prescrizione elettronica (www.prescrizione.poslazio.it) per la produzione delle ricette (farmaceutiche e specialistiche) e una specifica Cartella Clinica Ambulatoriale, integrata con il ReCUP e già adottata, in modalità diverse, da 14 aziende sanitarie pubbliche. Con il Sistema di E-Prescription - Ricetta Digitale la Regione Lazio pone una visione più ampia sull’intero processo di gestione delle prestazioni sanitarie, dalla prescrizione di una prestazione (specialistica e/o farmaceutica) fino al suo pagamento, realizzando un collegamento telematico tra i sistemi informativi sanitari regionali, i medici, le aziende sociosanitarie e il Sistema di Accoglienza Centrale del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Salute Senza Esclusioni

Servizio sanitario attivo per le persone svantaggiate per marginalità sociale. Rivolto agli stranieri temporaneamente presenti (STP), non in regola con il permesso di soggiorno e non iscrivibili al Servizio Sanitario Regionale (SSR) e agli europei non iscritti (ENI) senza la “Tessera Europea di Assicurazione Malattia” (TEAM), diritto di soggiorno e requisiti per l’iscrizione al SSR.
Il sistema informativo centralizzato prevede la gestione delle informazioni cliniche rilevate in occasione di ciascun contatto dell’immigrato STP/ENI attraverso la predisposizione di una cartella clinica unica (dati demografici sull’assistito, informazioni sanitarie, problemi di salute, prestazioni fornite) grazie alla quale le strutture pubbliche e del privato possono offrire una migliore assistenza primaria. Il sistema è rivolto a tutti gli operatori delle Aziende Sanitarie Locali e ai Medici da esse indicati.

Sistema Autorizzazione e Accreditamento Strutture Sanitarie

Sistema di gestione del processo di autorizzazione e accreditamento - in tutte le sue fasi – delle strutture sanitarie private del Lazio.

Sistema di Monitoraggio e Controllo della Spesa Farmaceutica e Specialistica

Il sistema consente la scansione, la tariffazione e il controllo elettronico delle ricette farmaceutiche. E’ rivolto alla Regione Lazio (quale strumento di governo della spesa), alle Aziende Sanitarie Locali Pubbliche Regionali (ASL) e alle farmacie del territorio. Supporta le Aziende Sanitarie nel controllo delle Distinte Contabili Riepilogative (DCR) delle farmacie, grazie alla tariffazione delle ricette, alla generazione automatica dei mandati di pagamento sulla base delle distinte trasmesse, al calcolo delle rettifiche e alla segnalazione di eventuali anomalie. L’utilizzo del sistema ha reso possibile la drastica riduzione dei tempi di controllo della spesa, dalla ricezione delle distinte sino alla tariffazione della stessa, consentendo così alle ASL di poter procedere in caso di contestazione.

Sistema Informativo della Medicina di Base

Il Sistema Informativo della Medicina di Base è una componente fondamentale del Sistema Informativo Sanitario Regionale. Costituiscono il sistema della Medicina di Base un insieme di applicazioni interconnesse tra di loro, rivolte alle Aziende Sanitarie Locali e Ospedaliere e agli Organi Regionali competenti.
Danno la possibilità alle aziende sanitarie pubbliche di gestire servizi erogati al cittadino e servizi di back-office (scelta e revoca del medico, assegnazione esenzione ticket, elaborazione degli stipendi dei medici, gestione dell’assegnazione dei ricettari ai medici prescrittori, gestione delle graduatorie dei medici di base).

Sistema Informativo delle Politiche Sociali

Sistema informativo dei servizi sociali del Lazio raggiungibile all’indirizzo http://www.socialelazio.it. Fornisce un quadro aggiornato del sistema di offerta socio-assistenziale del Lazio; consta delle seguenti aree: Piani Sociali di Zona (area riservata ai Distretti socio-sanitari e agli ambiti sovra-distrettuali del Lazio per la gestione della pianificazione locale); Anagrafica servizi e strutture (Area riservata ai Distretti socio-assistenziali e ai Comuni del Lazio per la gestione delle anagrafiche relative ai servizi e alle strutture socio-assistenziali); Adozioni (Area riservata ai GIL Adozione del Lazio e al Tribunale per i minorenni di Roma per la gestione della banca dati regionale per le adozioni).

Sistema Informativo di Risk Management

Sistema Informativo a supporto dei processi di gestione del rischio clinico all’interno delle Aziende Sanitarie Pubbliche del Lazio. Permette di classificare e segnalare i dati relativi agli eventi di particolare gravità e gli incidenti evitati. La piattaforma consente la gestione dei dati assicurativi e del contenzioso, registrando le richieste di risarcimento presentate dai pazienti collegandole agli eventi avversi; tracciando lo stato della pratica; registrando premi e risarcimenti assicurativi.

Sistema Informativo Emergenza/Urgenza 118

Sistema informativo utilizzato dagli operatori delle Centrali Operative del 118 per la gestione delle situazioni di emergenza-urgenza, individuando la tipologia di soccorso più adeguata e localizzando il mezzo più vicino per l’intervento.

Sistema Informativo Integrato Dipartimenti di Prevenzione

Sistema Informativo Integrato per i Dipartimenti di Prevenzione della Regione Lazio, a sua volta integrato con gli altri sistemi informativi regionali.
Le Aziende Sanitarie Locali del Lazio, nell'ambito della propria autonomia organizzativa e contabile, hanno adottato procedure informatiche e organizzative autonome, costituendo in tal modo una molteplicità di sistemi isolati, diversificati in base alle specificità operative territoriali. Oggi si intende superare disomogeneità e frammentazione realizzando un unico sistema che gestisca i dati relativi a: sanità pubblica veterinaria; sicurezza alimentare; prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro; igiene e sanità pubblica; controllo igienico sanitario e igiene urbana; polizia mortuaria; vaccinazioni e medicina del viaggiatore; medicina legale; accertamenti di medicina fiscale; medicina dello sport.

Sistema Informativo Ospedaliero

Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) intende raccogliere i dati relativi ai posti letto, alle schede di dimissione ospedaliera, alle liste d’attesa per ricovero, ai consumi in sala operatoria, al registro tumori della sanità del Lazio e produrre reportistica utile ai fini del monitoraggio del flusso informativo e della valutazione dell’attività erogata. Il progetto SIO intende realizzare una piattaforma omogenea ed integrata con gli altri sistemi regionali in grado di supportare e governare i processi di ricovero negli ospedali per acuti.

In particolare, attraverso il SIO, si vuole realizzare:
• il monitoraggio in tempo reale dei posti letto, anche in area critica;
• la raccolta delle Schede di Dimissione Ospedaliera e delle relative lettere di dimissioni ( questo anche ai fini dell’alimentazione del FSE);
• il monitoraggio delle lista di attesa per ricovero, anche in day-hospital;

Sistema Informativo per l'Assistenza Protesica

Sistema informativo volto ad ottimizzare il processo di distribuzione degli ausili protesici, riducendo i tempi di approvvigionamento, i costi di acquisto e favorendo contestualmente un’adeguata programmazione e un efficace controllo grazie all’informatizzazione dei processi (dalla prescrizione alla fatturazione), all’automatizzazione dei controlli amministrativi, alla riduzione degli errori di gestione delle istruttorie e alla conseguente ottimizzazione dei tempi di consegna degli ausili.

Sistema Informativo per l'Assistenza Territoriale

Il sistema informativo SIAT nasce per dare supporto alle aziende sanitarie nell’organizzazione dei propri servizi territoriali sviluppando una forte integrazione fra tutti i partecipanti ai servizi, migliorando e velocizzando la circolazione delle informazioni per l’erogazione di prestazioni sempre più efficaci, garantendo uno standard minimo omogeneo fra tutte le strutture del territorio regionale.
Il Sistema SIAT, di supporto ai distretti sanitari territoriali, agli enti erogatori e alle strutture regionali, è organizzato in componenti modulari, tra loro interconnesse e integrate: Garantisce la gestione informatizzata dei seguenti servizi: Punto Unico di Accesso (inteso come accesso del cittadino ai servizi territoriali che consente la prima valutazione dei fabbisogni sociosanitari del cittadino); Gestione operativa dell’assistenza sociosanitaria (valutazione e pianificazione dell’assistenza, verificando anche la qualità di erogazione dei servizi); Elaborazione dati (adempimento degli obblighi informativi prescritti dalla legge e elaborazione di report operativi utili alle strutture sanitarie per la programmazione e il miglioramento delle attività operative e di rendicontazione).

Sistema per la Fatturazione Elettronica Regionale

Il Sistema per la Fatturazione Elettronica Regionale si propone come strumento di gestione della spesa regionale attraverso la digitalizzazione dei documenti che fanno parte del ciclo passivo delle Aziende Sanitarie Locali, dall'emissione dell’ordine fino al pagamento delle relative fatture, favorendo l’introduzione di percorsi di monitoraggio e analisi dei livelli di consumo sostenuti ai fini di una razionalizzazione della spesa pubblica.
Il sistema è integrato con il sistema amministrativo contabile della Regione Lazio, con i sistemi gestionali delle Aziende Sanitarie regionali e con il Sistema di Interscambio messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.
Il Sistema per la Fatturazione Elettronica Regionale si compone di tre moduli: il modulo di gestione del ciclo passivo delle Aziende Sanitarie (ordine, documenti di trasporto, carichi di magazzino, fatture), la componente di gestione e distribuzione delle fatture inviate dal Sistema di Interscambio agli Enti Pubblici destinatari che si avvalgono della piattaforma regionale per ricevere le fatture elettroniche dei propri fornitori e il modulo di gestione delle fatture nel formato FatturaPA definito dal DM 55/13. I moduli sono disponibili per tutte le Pubbliche Amministrazioni sul catalogo nazionale dei programmi riutilizzabili dell’Agenzia per l’Italia Digitale.
Vai alla sezione "Fatturazione elettronica".

Sistema Trasfusionale della Regione Lazio

Il Sistema Informativo Trasfusionale Regionale ha come obiettivo il raggiungimento dell’autosufficienza regionale di sangue e dei farmaci emoderivati. Il progetto prevede l’assistenza e manutenzione del sistema informativo gestionale adottato dalla Regione Lazio per l’attività dei Centri Immunotrasfusionali che gestiscono la raccolta delle donazioni, la lavorazione, conservazione e distribuzione sul territorio del sangue e degli emoderivati.

Spending Analysis delle Aziende Sanitarie della Regione Lazio

Il progetto si colloca nell’ambito dei processi globali di riordino attivati dalla Regione Lazio, in particolare nelle azioni di automazione dei processi di monitoraggio della spesa che possano condurre ad una riduzione dei costi connessi al Sistema Sanitario Regionale.
Il sistema di Spending Analysis risponde all’obiettivo di acquisire informazioni di spesa delle Aziende Sanitarie, armonizzarle ed arricchirle, al fine di poter valutare uniformemente i dati a livello regionale. La normalizzazione delle anagrafiche dei prodotti e la classificazione omogenea della spesa si pone come strumento essenziale per interpretazioni orientate all’analisi dei prezzi e dei comportamenti di acquisto.